Nuovo libro di Edizioni Sonda. 2011
200 pagine –  autrice Marina Berati

Un appello appassionato a diventare vegani per consentire a tutti di vivere in un pianeta migliore: una scelta consapevole, etica e salutistica, che migliora noi stessi e la natura che ci circonda.
Una guida pratica che accompagna alla scelta vegan, passo, passo, ma anche un compendio per chi ha già fatto questa scelta e vuole darsi da fare, attivamente, per la difesa degli animali e la dffusione della scelta vegan.

Essere vegan significa capire che quello che chiamammo «carne» non è qualcosa che si mangia ma sono corpi di animali (mammiferi, uccelli, pesci e molluschi) fatti a pezzi dopo essere stati mantenuti in vita in condizioni di vera e propria tortura. Capito questo, essere vegan significa rifiutare di accettarlo.
Vegan non è solo chi esclude completamente dalla sua alimentazione ogni prodotto di origine animale, ma chi adotta uno stile di vita che coinvolge l’abbigliamento, la cosmesi, il divertimento.
Non lo si fa per sentirsi migliori degli altri, o nel giusto, ma per evitare la morte diretta o indiretta di animali, la loro sofferenza e prigionia in quei posti (circhi, zoo, sagre ecc.) in cui sono sfruttati a scopo di lucro.
La scelta vegan è una scelta di libertà e di rispetto verso di sé, la natura e le future generazioni; pone fine alla sofferenza e alla morte di miliardi di animali ogni anno, ci riconcilia con le esigenze del nostro corpo, smettendola di avvelenarlo con «cibi» che fanno ammalare, e fa bene alla natura che ci circonda.

Se vegan non si nasce, perché è ancora raro nascere in una famiglia che lo è già, lo si può diventare. Vegan si nasce o si diventa? è il manuale che descrive come fare, proponendo un percorso che porta, passo dopo passo, ad abbracciare questo stile di vita, ognuno con il tempo e i mezzi che ha a disposizione.
A partire dall’esperienza personale dell’autrice, vegana da oltre vent’anni, vengono descritte le tappe per completare con successo questo cambiamento, e gli effetti benefici per il pianeta. Con tanti spunti pratici: dal modello di transizione (di colpo o graduale?) agli ingredienti e ai piatti, dal mangiare fuori casa alla vita in società, dalle domande più frequenti ai pregiudizi e false credenze da sfatare.
Un manifesto per affermare la propria indignazione morale, argomentare le proprie ragioni e scoprire quali azioni mettere in atto nella vita di tutti i giorni.

Un libro indispensabile come guida introduttiva a chi vegan ancora non lo è, e un compendio per chi ha già fatto questa scelta e cerca non solo le argomentazioni e i dati più aggiornati ma anche i modi pratici per «darsi da fare», attivamente, per la difesa degli animali e la diffusione della scelta vegan.

Marina Berati, ingegnere e sviluppatrice software, è attivista per gli animali per passione (e dovere!) da oltre 15 anni. Coordina l’attività del network animalista AgireOra Network e di AgireOra Edizioni, casa editrice non-profit per la pubblicazione di libri e materiali informativi legati a tematiche animaliste.
È autrice di opuscoli, materiali divulgativi, articoli su temi animalisti, campagne di comunicazione.
Tiene conferenze pubbliche e nelle scuole sul tema dell’ecologia della nutrizione e della scelta vegan.
Riesce a esprimere insieme energia, razionalità e passione ogni volta che espone il suo pensiero.
Molti gruppi e militanti italiani fanno riferimento al suo instancabile attivismo.

Contattaci

Mandaci una mail, risponderemo in breve tempo.

Sending
 
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account